L'abito non fa il monaco... Ma il profumo si!

L'abito non fa il monaco... Ma il profumo si!

Lo sapevi che la scelta del profumo la dice lunga sulla tua personalità?

 

 «Le fragranze sono sculture di noi stessi, che ci accompagnano nella vita quotidiana, dandoci identità invisibili, ma presenti» 
- Francis Kurkdjian - 
Sei curioso di sapere se le note della tua fragranza rispecchiano la tua personalità?
Ecco qualche esempio!
Indossi note legnose come  cedro, sandalo, patchouli o eucalipto?
Hai una personalità forte, decisa, e avventurosa... Probabilmente ami la natura e le passeggiate all'aria aperta, non ti fai intimidire da una giornata nuvolosa e trovi sempre il lato positivo delle cose!
 
Ami le note fiorite e avvolgenti? Non sai resistere alla  rosa, all'ibisco, alla lavanda o al gelsomino?
Allora sei quasi sicuramente un'eterna romantica, spontanea ed elegante… è difficile resisterti!
 
Scegli note fruttate come  cedro, limone, mela verde, melone o menta?
Hai una personalità esuberante ed energica, non ti fermi mai e ami circondarti di persone con la tua stessa carica emotiva!
 
Le note orientali come ambra, zenzero e noce moscata ti hanno sempre ammaliata?
Ami spiccare tra la folla grazie alla loro inconfondibile sensualità.
 
Ora pensi che il tuo profumo non rispecchi esattamente chi sei?
Ecco alcune regole essenziali per non sbagliare 
 quando vogliamo crearci identità olfattive: «Parte integrante della percezione che vogliamo dare di noi stessi».
 
1- Lasciati guidare dall'istinto: indossa sempre ciò che ti attrae;  nessuno riuscirà a portare un profumo che non gli piace anche se creato dal suo brand preferito. È praticamente impossibile. Il nostro naso accetta alcuni odori e ne scarta altri.
 
2- Meglio non essere troppo fedeli: sii fedele al tuo stile ma non ad un unico profumo. Gioca, sii curiosa, divertiti!
Puoi scegliere tra un'infinita gamma, perché portare sempre lo stesso vestito? Abbraccia uno stile che ti rispecchi ma non precluderti la gioia di giocare con le sue sfumature.
 
3- Non è sempre, o del tutto, vero che bisogna valutare l'interazione con la pelle: era vero per i profumi fatti interamente con essenze naturali, che non esistono più sul mercato: infatti gli oli essenziali, cambiavano a seconda della temperatura, dell’umidità, dell’età del profumo.
Oggi è la sovrapposizione di prodotti a fare la differenza:  la tua crema, il deodorante, l’odore dei vestiti, degli armadi, è questo che crea un’identità olfattiva.

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati